martedì 29 marzo 2016

Mentre aspetti, ama!

L’attesa. Quante attese nella vita…l’attesa di un figlio, di un lavoro, di un amore; l’attesa di una telefonata, di una guarigione, di una persona; attendere l’autobus, il proprio turno, attendere che esca l’acqua calda dal rubinetto, che lieviti l’impasto, che il dolce sia cotto nel forno; l’attesa del cambiamento, della svolta, di un’occasione migliore; attendere le scuse, attendere l’estate, attendere che il proprio dolore conosca la risurrezione.
Quante attese nella vita, senza poter intervenire. 
Solo stare. L’attesa è stare.
Ma stare non vuol dire essere immobili. Significa vivere. È uno stare nel posto in cui Dio ti ha messo, anche se fa fatica, anche se è doloroso. 
Stare è essere fedeli alla propria vocazione. 
Stare è dire di sì alla vita.
Stare è amare.

Nessun commento:

Posta un commento